Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, comunitasanmaurizio.it utilizza cookies, anche di terze parti.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra cookies policy Per saperne di piu'

Approvo

MENSILE SAN MAURIZIO GIUGNO 2018

IL MENSILE SAN MAURIZIO  è una pubblicazione che con l'intervento del parroco riporta anzitutto il calendario degli appuntamenti pastorali del mese. E' distribuito la prima domenica di ogni mese alle porte delle chiese della comunità

MENSILE SAN MAURIZIO GIUGNO 2018

È da poco terminato il 101° Giro ciclistico d’Italia. Seguendo le imprese dei corridori, capita spesso di vedere l’arrivo del vincitore della tappa che varca il traguardo innalzando le braccia e le mani verso il cielo e in non poche occasioni, soprattutto al termine di una lunga e impegnativa salita di montagna, dopo aver tracciato anche un segno di croce.
Mio colpisce sempre questo gesto, forse istintivo, forse scontato, ma sicuramente eloquente. Cosa vuol dirci l’atleta che taglia vittorioso il traguardo?
Esprime certamente la consapevolezza di aver compiuto un’impresa, di avere fatto qualcosa di importante, di avere raggiunto un obbiettivo perseguito con tenacia e fatica.
In quel gesto c’è anche del compiacimento: guardatemi tutti, sembra dire il nostro “eroe”, ammirate tutti l’impresa che ho realizzato, perché quello che ho fatto è un’ottima cosa! Ebbene, glielo concediamo. Tutti comprendiamo che (CLICCA E LEGGI IL SEGUITO)

don Gabriele