Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, comunitasanmaurizio.it utilizza cookies, anche di terze parti.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra cookies policy Per saperne di piu'

Approvo

LETTERA DI SUOR DARIA GABARDI

Lusaka, 16 marzo 2017

Carissimi  gruppi missionari e parrocchiani tutti,

Un saluto da Lusaka, che ancora è in festa per la conquista della “African Cup” della squadra di calcio Zambiana.

Vi penso indaffarati a preparare il prossimo incontro del Papa a Milano. E’ bello, la presenza e la parola del Papa diretta alla Diocesi di Milano, daranno un forte stimolo spirituale per una conversione o rinnovamento di fede, per una vita Cristiana più autentica. Questo avviene proprio nel tempo Quaresimale nel quale la liturgia ci invita a una riflessione sulla nostra vita alla sequela di Gesù, crocefisso, morto e risorto per donarci la vita dello Spirito, redenta dal Suo grande amore per l’umanità. Vorrei esserci anch’io.

Ieri, 15 Marzo era l’ anniversario della nascita di Daniele Comboni, il nostro fondatore, ed era pure l’anniversario dell’apertura del nostro Centro educativo, dedicato a S. Daniel Comboni. Il centro ha compiuto un anno.

 Diverse attività sono iniziate durante questo primo anno, ci sono ora più di cento donne, che in tre gruppi, frequentano il corso di Alfabetizzazione per la lingua locale e per l’inglese, un gruppo di giovani studenti trova nella nostra libreria spazio, silenzio e libri per migliorare i loro studi.  Ci sono gruppi di bambini che vengono a giorni alternati, secondo dell’età e del bisogno di ciascuno, per un sostegno scolastico o di sviluppo fisico, morale; per questo progetto c’è una signorina volontaria che appartiene alla “Fondazione ARCHE ONLUS” di Milano. Ci sono altre attività e sempre tanta speranza per rendere la nostra presenza di aiuto nel campo spirituale e di sostegno.

La liturgia di ringraziamento e la giornata di ieri, è stata animata da questi gruppi con la partecipazione alla S. Messa e al tempo ricreativo. Preghiera, canti, danze, e scenette hanno dato un tono festoso alla giornata.

Oggi è una bella giornata di sole, sembra che la stagione delle piogge stia per terminare.

Quest’anno la pioggia è stata abbondantissima. Il nostro Quartiere e tutta la periferia di Lusaka sono stati allagati. L’acqua è entrata nelle casette, negozietti dove purtroppo non sono protetti da tombini o mezzi di scarica, Tante persone si sono protette con sacchi di terra attorno alle abitazioni. L’acqua è ferma in tante grosse pozzanghere o rigagnoli nelle così dette strade e queste portano tante zanzare e altre infezioni.

In questa stagione si è camminato con stivali o in acqua sporca.

I campi di granoturco e di altri prodotti agricoli sono stati rovinati e questo è una grande preoccupazione per i contadini che contano sul raccolto il mezzo del loro sostentamento.

Per noi è sorprendente come la gente sappia accettare e adattarsi a questa situazione, le lamentele, o reazioni sono molto deboli, sperano sempre in qualche cosa di meglio ma..

Il governo e altri enti sociali promettono, ma l’anno prossimo la situazione sarà uguale.

Beh! Ora c’è il sole e la vita ricomincia, non sono mancati atti di solidarietà tra la gente.

Questo tempo di Quaresima nella nostra Parrocchia, è vissuto specialmente con la partecipazione alla VIA CRUCIS del Venerdì, animata in turno, dalle diverse Piccole Comunità Cristiane, un incontro settimanale per approfondire la conoscenza della Bibbia, per adulti e giovani in diversi momenti. I parrocchiani stanno facendo tanti sacrifici per raccogliere fondi, perché vogliono costruire la Chiesa Parrocchiale. Hanno tanto entusiasmo e tanta buona volontà, il Signore Benedica tutto questo.

Ora termino questa chiacchierata, augurandovi Buon incontro col Papa, Buona Quaresima e una gioiosa Pasqua, Il Signore risorto doni a tutti un rinnovato impegno per promuovere la pace, il rispetto per ogni creatura. Che tutti facciano esperienza dell’ amore misericordioso di Dio.

Ricordiamoci sempre nella preghiera. Con affetto,

Sr Daria Gabardi  cms.